Bioeconomy Dialogues

Progetti green dal territorio e oltre. Unione degli Industriali della Provincia di Varese

Saronno, 28 Novembre 2017

Organizzato dall'Unione in collaborazione con il Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita dell'Università dell'Insubria e con l'Associazione per la Chimica Verde della Lombardia, il convegno è occasione di confronto e scambio di informazioni tra i principali attori della Ricerca Scientifica, dello Sviluppo e Trasferimento Tecnologico del territorio varesino nell’ambito della Bioeconomia.
La Bioeconomia si propone di garantire alle future generazioni uno sviluppo sostenibile, la sicurezza alimentare e una minore dipendenza dalle fonti fossili di energia, mediante la trasformazione di risorse biologiche rinnovabili e di rifiuti biodegradabili in prodotti a valore aggiunto quali alimenti, bioenergie, intermedi chimici e bioprodotti.

Le sue risorse offrono infatti tre vantaggi cruciali: sono potenzialmente non esauribili, inquinano molto meno delle loro omologhe fossili e possono essere prodotte sul territorio, garantendo una maggiore autonomia economica.

Il settore più innovativo della Bioeconomia è la Chimica Verde, che rappresenta a livello mondiale una grande sfida ecologica e una grande occasione di rilancio economico. Utilizzando materie prime rinnovabili di origine agricola, realizza una nuova generazione di prodotti e composti chimici a basso impatto per ambiente e salute.

Presente all'incontro anche LIFE BIOREST, rappresentato da Fabrizio Beltrametti CEO di Actygea, cui si deve un riflessione sul ruolo svolto dai microorganismi nella riqualificazione urbana e come contributori per uno sviluppo sempre più verde.

 

Iscriviti alla newsletter

programma life logo
eng